Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2009

A volte ritornano. Per fortuna durano poco.

Soundtrack: The Comeback - Shout Out Louds
Avvertenze: non si ride, al massimo si sorride alla fine.

Ogni tanto ti viene voglia di sparire. O di metterti a dormire per non sentire né pensare a niente. A volte capita così, di stare male.
A volte le persone intorno non capiscono, non possono, o non vogliono. Ci sono cose più grandi del proprio orgoglio, più grandi della propria autostima o della propria presunzione, e certe persone non sanno starti accanto. Invece sai che altre ci saranno, ci sarebbero sempre, anche quando non sono presenti lì con te. Persone che capiscono che certi momenti non puoi superarli con le parole, mentre basta uno sguardo, o un abbraccio per sentirti finalmente protetta, capita, amata con pazienza.
Non è vero nemmeno che prendere e uscire fa bene. No, non sempre. Dovevo comprare delle cose, e sono uscita in bici per le strade del mio paese, pensando che distrarmi avrebbe fatto bene, e invece non vedevo l'ora di tornare indietro, e invece ha fatto ancora più ma…

Sul fatto che non so giudicare tanto bene...

Be’ oddio credo che se fosse davvero così sarebbe un gran guaio, mancherei totalmente di senso critico e ogni cosa si equivarrebbe. No no, so distinguere: insomma un libro bello da uno brutto (o meglio, "che mi piace" da "che non mi piace"), oppure una canzone decente da una scadente, una persona bella da una brutta, e via dicendo. Forse è nei dettagli che non sono tanto brava, o meglio nel dare i numeri. No, non nel senso di andare fuori di testa, che quello mi riesce alla grande ogni tanto, ma di dare dei voti ecco. Cioè dire questo è più bello di questo sì, posso farlo in genere, ma tra, che so, 4 cose belle, dare un voto… no no, se sono tutte belle perché andare a cercare il pelo nell’uovo? Insomma, penso a quando ho fatto l’esame di filosofia del linguaggio (che però quell’anno si chiamava filosofia delle rappresentazioni mentali, che fa molto più fico, fa molto più curriculum e non ci sta nel libretto dei voti. Che infatti non esiste più, adesso c’è una tesse…

Due cose al volo

La primavera e il caldo sono tanto carini simpatici e belli, ma se non fosse che viene voglia di stare fuori, che sono tutti (quasi) più indulgenti perché «fa caldo e allora non serve correre», io quest'anno avrei anche fatto a meno di alcune cose tipo:

il sole che quando ti picchia sulla testa fa male;
le allergie che portano, e non necessariamente in quest'ordine: raffreddori a caso che durano due ore e poi passano... sì ma in quelle due ore le pene dell'inferno! Starnutisci, soffia, prendi fazzoletti, finiscono i fazzoletti, passa alla carta da cucina, che è ruvida e fa male, allora passa alla carta igienica, che è troppo fine... aaaaargh! Rassegnati, prendi un rubinetto e chiudi il naso per sempre. Ti scoppierà presto il cervello, ma d'altra parte non sarai tu poi a dover pulire.
Le maledette portano anche la tosse (forse «smettere» di fumare, invece che «diminuire» sarebbe un'idea geniale, anche togliere le virgolette sarebbe geniale), quindi starnutisci e tossis…

Soddisfazioni personali!

Eccoci! Questa è la mia prima primissima creazione con illustrator, che non ho mai usato prima d'ora. Cioè non ho nemmeno mai disegnato nulla con nessun programma a essere precisi... infatti ho ovviamente seguito un tutorial da un sito internet, tanto per imparare gli strumenti del programma... però sono soddisfatta! non sarà perfetta, e chi se ne intende di disegno e di grafica se ne accorgerà di certo, però sono contenta comunque del risultato ^_^
Grazie Ale per il suggerimento del titolo di questo post!!!

l'8 maggio che non è la festa della mamma.

Perché una scaravana di persone si sbaglia, e pensa che se la festa della donna è l'8 marzo quella della mamma è l'8 maggio, e invece no! è la seconda domenica di maggio. (In realtà hanno pure ragione a confondersi, una volta era effettivamente l'8 maggio in Italia, poi non so quando, hanno deciso di spostarla alla seconda domenica del mese. Tanto per dire quanto è inutile e senza senso 'sta festa, che la mamma la dovresti festeggiare sempre, Franzoni esclusa...) Soprattutto, comunque, chi se ne frega, come al solito serve solo a fare comprare fiori, che poi è il periodo perfetto, aumentare pollini, pistilli, petali, papaveri e tutto ciò che mi fa venire in mente le allergie anche se non c'entra nulla. E i profumi, ovviamente, e la parure, gli anelli... oh cacchio non trovo più il mio anello plasticoso ora che ci penso, va cercato.
Sapevate che potreste starnutire oggi per una graminacea fiorita qualcosa come un mese fa in Ungheria? (Sì ma se siete qui in Italia int…