Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2011

È uscito!

Il libro che ho tradotto è uscito e c'è il mio nome! Fico vedere il proprio nome stampato lì (in piccolo in una pagina che di solito nessuno legge mai, ma va be').
L'ho perfino comprato!
Entusiasmo. Bene. Speriamo che ne arrivino presto altri...

Sonno, stanotte sono stata preda di indicibili crampi alla gamba, stile dottor House (forse non proprio). La vecchiaia avanza
E invece domani si va tutti all'Ikea (tutti e due). Aiuto ho paura, ma sapevo che questo giorno prima o poi doveva arrivare...

Esprit de l'escalier

Oggi ho imparato questo termine, che è francese ma non importa, è proprio il termine giusto per descrivere quella sensazione che si ha quando la risposta giusta a una provocazione ti viene in mente troppo tardi (a me succede quasi sempre! è mia nonna la regina della battuta sempre pronta), e cioè quando ormai sei "in fondo alle scale", cioè quando il dialogo con la persona in questione si è già concluso, anche se da pochissimo. Insomma, visto che mi succede spesso, sono contenta di aver scoperto che esiste un modo di nominare quella cosa.

Leggendo su quella fonte di preziosissime informazioni che è wikipedia (!) sono venuta a conoscenza dell'origine dell'espressione (Diderot). Soprattutto mi è piaciuta la sua teoria, che invece di farci sentire di essere sempre un passo indietro rispetto a chi ci zittisce, giustifica la cosa in questo modo: «un uomo sensibile quanto me, colpito dall'argomentazione data a suo sfavore, perde la testa e non la ritrova che in fondo a…

Agosto 2011 in vista

Chi è che viene qui in visita dalla lontana Corea? :) Mi consiglia di andare a fare Kuk Sool Won?

Scherzi a parte, fa un sacco di caldo e sarà per me una giornata di lettura e nullafacenza oggi, e mi par giusto.
Non vedo l'ora di comprarmi la bella libreria nuova e metterci i miei libri nella casetta nuova e comprarmi libri nuovi da mettere nella libreria nuova nella casetta nuova. :)
Agosto si avvicina, e non sarà il mese più freddo dell'anno. (Non sono rintronata, è una canzone che dice così...).

Ciao!

Himno

Esta mañana
hay en el aire la increible fragrancia
de las rosas del Paraíso.
En la margen del Eufrates
Adán descubre la frescura del agua.
Una lluvia de oro cae del cielo:
es el amor de Zeus.
Salta del mar un pez
y un hombre de Agrigento recordará
haber sido ese pez.
En la caverna cuyo nombre será Altamira
una mano sin cara traza la curva
de un lomo de bisonte.
La lenta mano de Virgilio acaricia
la seda que trajeron
del reino del Emperador Amarillo
las caravanas y las naves.
El primer ruiseñor canta en Hungría.
Jesús ve en la moneda el perfil de César.
Pitágoras revela a sus griegos
que la forma del tiempo es la del círculo.
En una isla del Océano
los lebreles de plata persiguen a los ciervos de oro.
En un yunque forjan la espada
que será fiel a Sigurd.
Whitman canta en Manhattan.
Homero nace en siete ciudades.
Una doncella acaba de apresar
al unicornio blanco.
Todo el pasado vuelve como una ola
y esas antiguas cosas recurren
porque una mujer te ha basado.

[Jorge Luis Borges]