Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Di amore e di miti

Oggi per questioni burocratiche dovevo andare a Udine ma c'era sciopero dei treni e alla fine ho rimandato il tutto. Con nessun dispiacere, perché così ci ho solo guadagnato tempo per la giornata di oggi, per il lavoro e per tutto il resto. E il cane fa i salti di gioia visto che sono ritornata a casa... :)
Così riesco ad avere dieci minuti per me e per raccontarvi la storia di Dafne.
Dafne era una ninfa, figlia di Gea, la madre Terra, e del dio del fiume (Peneo). Era una sacerdotessa e ninfa dei boschi, che trascorreva le giornate felice a cacciare e probabilmente a pensare agli affaracci suoi.
Un giorno Apollo, dopo aver ucciso Pitone, il serpente, con una freccia, se ne va in giro tutto orgoglioso e baldanzoso per la sua bella impresa e sulla strada gli capita di incontrare nientemeno che  Eros, il dio dell'ammmmore. Eros, che con arco e frecce ci sa fare e mica poco, non ha mai compiuto un'impresa tanto degna di gloria come quelle di Apollo (chissà se con la pelle di P…

Aggiorno poco

perché non ce la faccio proprio.
Sono distrutta, lavoro fino a tardi tutti i giorni (nel senso dopocena compreso) e mi continuano a decurtare il fine settimana, praticamente (non al lavoro, è la vita in generale), quindi alla fine relax zero, fatica tanta.
Domenica scorsa però Collio e cantine aperte, paesaggi stupendi e ottimo vino!
Adesso mi preparo un buon risotto con gli spinaci e insomma... non può andare troppo male, in fin dei conti :) Alla fine faccio come sempre: quando le energie mi vengono a mancare mi autoconvinco di averne ancora a sufficienza e tiro avanti. Avrò l'eternità per dormire, no? (No, meglio dormire anche prima va...)

Bacio velocissimo alla Speedy Gonzalez!

Evoluzioni, mani e stupidera odierna

Il mio modo di essere si definisce esattamente attraverso il cibo. Io mangio, e tanto anche. So di fare onore a qualunque tavola e un giorno pagherò tutto questo smettendo di entrare nei miei vestiti. E andrò in giro come Whoopi Goldberg.
:)

Scherzi a parte (dubito che andrà così, ma non si sa mai), nonostante io sia una buona, anzi ottima forchetta, non sono invece una brava cuoca. Ma nemmeno pessima. Io sono una "potenziale cuoca decente ma pigra".
Da quando vivo con Ale ho imparato a cucinare. Mia mamma, che sa cucinare decentemente, se si mette, ma è svogliata e non ci prova alcun gusto e manca di sicuro di fantasia, non mi ha trasmesso la voglia di imparare. Siccome siamo sempre andate d'accordo, non ho nemmeno imparato a cucinare per una sorta di ripicca del tipo "non voglio essere come te".
Ma siccome avere un buon esempio in casa è un grande stimolo, e siccome lavoro a casa e quanto meno il pranzo me lo devo fare da sola, un po' di cose le ho impar…

Ricchezze

D'accordo, no, mi sarà impossibile andare a vedere Wes Anderson perché ormai ho preso la forma del sedile al teatro e ho un mal di schiena mica da poco. Ieri abbiamo visto 3 film senza soluzione di continuità, iniziando dalle 15.35 e finendo alle 22.30 circa. Niente male! D'altra parte avendo solo la giornata di ieri abbiamo cercato di approfittarne più possibile, cercando anche di scegliere con cognizione di causa i film da andare a vedere, leggendo trame e commenti e sperando in bene! Il biglietto non costa tanto, ma a volte rischi di vederti delle vere ciofeche. Per fortuna, non è stato così. Il tran tran è stato: fila per entrare, film, esci (purtroppo non si può restare in sala e tenersi il posto anche se si hanno già i biglietti per il film successivo) rimettiti in fila, film, esci, fila di nuovo, film. Il problema è uscire da un film e trovarsi già una fila chilometrica per il successivo, e quindi correre in prima o seconda galleria per guadagnarsi un posto decente. Sp…