Passa ai contenuti principali

La Contromoccia

Ahahahah... contromoccia... ahah. Ehm (disse, assumendo la sua faccia più seria, un po' contrita in realtà... infatti sembra pure costipata. Segna sulla lista della spesa "yogurt").
Dunque, mentre mi ponevo domande esistenziali, tipo: Ma con acrobat distiller posso creare una grappa pdf?, mi sono ricordata che dovevo svuotare il cestino di windows (tranquilli prima o poi arrivo al punto.). E mi sono domandata come mai gli ambientalisti non reclamino a gran voce una raccolta differenziata anche nel pc. (Sì, va bene, o nel Mac, non arrabbiatevi, pc è solo più corto altrimenti avrei detto prima Mac.) Tipo: file audio e video nel cestino giallo, file .doc, .rtf, .pdf ecc. ecc. nel cestino verde, le immagini nel tritatutto blu per cortesia. Ecco a parte questa cagata, ho pensato a un modo per salvare qualche albero in più. Mi sento ambientalista 'na cifra.

Voce fuori campo: Miky, non puoi iniziare un post raccontando una balla.
Miky: uff.
Voce fuori campo: Avanti, racconta la verità.

OK. OOOK. L'ambientalismo non c'entra, il mio è solo accanimento culturale, va bene?
Ecco, ho trovato questo annuncio in internet

cercasi 3 ragazze per film di Moccia

SI APRE IL CASTING DI AMORE 14 DIRETTO DA FEDERICO MOCCIA
cercasi 3 ragazze 18enni che devono dimostrarne 15
Scaltre, sveglie, simpatiche, volti acqua e sapone
inviare un paio di foto, dati e recapiti telefonici (indicando anche la vera età e la città dove vivete) a ecc. ecc.

Cosa avevo detto io qualche post fa? COSA? COSA AVEVO DETTO?????
Così ho scatenato lo spirito che esiste dentro di me e che si cura dell'ambiente e dei cervelli che mi gravitano attorno (sì essi gravitano, problemi??). Avrei voluto scatenare il pitbull che è in me, ma stava sbranando un ragazzino e l'ho lasciato stare, soprattutto perché sapevo che sarebbe intervenuto presto Studio Aperto. (Sì, era un po' cattivella questa, lo ammetto. Per Studio Aperto dico.)

Voce fuori campo: Hai finito di divagare? La gente si stufa.
Miky: Sì ma tanto chi vuoi che legga?
Voce fuori campo: IO, per esempio.
Miky: Che palle aò.

Dicevo... Sì, ci sono. E così ho un progetto: SACAAR (tm) (SalvaAlberi&CervelliAdolescentiAncoraRecuperabili)

Ecco in pochi punti spiegato il riciclo SACAAR
1 Prendere (attenzione non comprare, PRENDERE) tutti i libri di Moccia da tutte le librerie, biblioteche, scaffali privati, case, camere, bagni, ovunque essi siano. Il problema non è dove sono, il problema è che essi sono.

2 Recarsi in un centro di riciclo della carta. Portare quivi tutto il materiale raccolto.

3 Accordarsi col centro di riciclo al fine di seguire ogni fase del suddetto. Non, e dico non, deve sfuggire nemmeno una copia al processo di triturazione.

4 Alla fine del processo di riciclo, otterremo della nuova carta riciclata. Essa dovrà essere destinata a qualsiasi tipo di uso, TRANNE che finire in mano a Moccia. In particolare, sarà usata da giovani autori esordienti che meriterebbero di essere pubblicati molto più di queste trovate commerciali alquanto fastidiose.

Parallelamente è necessario:
- accertarsi che nemmeno una copia sia rimasta in giro;
- provvedere alla cattura, arresto e tortura del suddetto autore. Qualsiasi tortura suggerita da libri di zio Palahniuk è ben accetta;
- provvedere alla totale eliminazione di tutti i file e di qualsiasi altra possibile copia delle sue opere, anche asportando parte del suo cervello (ammesso che esso esista);
- detenere il suddetto autore ovunque egli non possa raggiungere alcun tipo di supporto atto a scrivere;

Ripetere le operazioni più e più volte se necessario. Dopodiché, è altamente consigliabile procedere in modo analogo con i film tratti dai suoi lib... lib... scritti.

Così è deciso. Grazie per il sostegno. Potrei essere denunciata? Non importa, fedele alla linea, io posto.

P.S. Si ricorda agli utenti che la sottoscritta ha qualche rotella fuori posto (o dovrei dire fuori post?). Si informa inoltre che il post è stato ideato mentre la sottoscritta si faceva lo shampoo, a dimostrazione che l'uso della testa della sottoscritta è esclusivamente a supporto dei capelli, o perlomeno (o per lo meno, basta scegliere) che i prodotti cosmetici possono essere altamente dannosi e inquinanti.
"Folle" non è la parola giusta, ma è la prima che viene in mente. [E qui ringraziamo Chuck, non il castoro, ma l'onnipotente, per questa perla stilistica. Rendiamo grazie a te e alla tua divina onniscienza].

... non temete, adesso vado a prendere i miei psicofarmaci, non farò del male a nessuno. Credo. ^_^

Commenti

magma ha detto…
Su Moccia mi sono già espresso altrove, e non aggiungo altro... :-)

Mi è piaciuta la parte dello shampoo come fonte d'ispirazione... :-D
Miky ha detto…
eheh... peccato che sia proprio vero. :s
magma ha detto…
Che poi dalle mie parti si dice, come metafora, "il capo ha fatto uno shampoo alla segretaria", ovvero una lavata di capo, un cazziatone. ;-)
accetto il sostegno
puoi venire a dormire da me.
Miky ha detto…
No no non posso venire a dormire da te poi scarichi tutta la tua bile su di me, e sinceramente mi fa un po' schifo da quando alle elementari ho fatto con un'amica un esperimento con la bile di una gallina. Idee strane suggerite dalla maestra di scienze...
silvio di giorgio ha detto…
in effetti oggi ho dato un'occhiata al cestino del pc (che non svuoto da una vita perchè ogni tanto mi serve qualcosa che ho buttato..)e pensavo: cacchio,perchè non me li divide automaticamente per tipo di file? si,hai indovinato:non ho una fava da fare in questo momento
Miky ha detto…
@silvio povero silvio
per far fare più fatica agli operatori tele-ecologici, gli sbittini (spazzini dei bit). che sbattone!

Post popolari in questo blog

15 motivi per vietare i matrimoni gay in Italia

Essere gay non è naturale. I veri italiani rifiutano ciò che è innaturale, come gli occhiali, le scarpe, il poliestere e l’aria condizionata.Il matrimonio gay spingerà le persone ad essere gay, allo stesso modo in cui vedere in giro persone alte fa diventare tutti alti.Legalizzare il matrimonio gay aprirà la strada a ogni tipo di stile di vita folle. Le persone vorranno sposare i propri animali domestici, perché ovviamente un cane ha una personalità giuridica e i diritti civili per sposarsi, nonché la capacità di dichiararsi consenziente o meno al contratto giuridico.Il matrimonio eterosessuale esiste da moltissimo tempo e non è mai cambiato minimamente; le donne infatti sono ancora una proprietà del marito, le nozze sono decise dai genitori, il padre ha il diritto di vita e di morte sui figli, i neri non posso sposare i bianchi e il divorzio non esiste.Il matrimonio eterosessuale perderà valore se sarà permesso anche ai gay di sposarsi. La santità dei sette matrimoni di Liz Taylor ve…

Una tradizione è una tradizione

No ragazzi, qui siamo quasi fuori tempo massimo e io ancora non ho postato il mitico post di Natale! Ci sono – forse – nuovi lettori che non conoscono l'unica tradizione di questo blog, ovvero, la pubblicazione della storia di Babbo Natale più bella di sempre. Questa storia non ho mai capito se il prof Carlo Bassi l'avesse riscritta con parole sue, copiata da qualche altra parte, o magari semplicemente tradotta dall'inglese. Il blog su splinder del prof è stato uno dei primi nei quali mi sono imbattuta quando ancora non sapevo cosa fosse un blog, quando da poco avevo iniziato il tirocinio da redattrice e cercavo qualche risposta a qualche dubbio di traduzione dall'inglese. Il suo blog non è più attivo da qualche anno, e da qualche anno – ho scoperto di recente – il prof in questione è deceduto. Ma so che è stato mentore per molti, e a lui devo qualche dritta su come rendere meglio in italiano una frase in inglese, la scoperta di Mordecai Richler, una battuta di Winsto…

Sfiorarsi

Voi siete innamorati? No, non dovete rispondere raccontandomi i fatti vostri, ovviamente, ma è una domanda che mi fa riflettere, soprattutto perché mi è capitato di recente di vedere diverse persone che sembravano unite dalle circostanze, dagli anni, dalle decisioni prese in passato più che dall'amore. Parlo proprio di essere innamorati davvero – be', ognuno a modo proprio, comunque. Non so cosa significhi universalmente, ciascuno di noi, suppongo, considera la questione in modo diverso, ma so che a parte non poter immaginare di condividere la mia vita con nessun altro se non con lui, ci sono tutta una serie di cose che faccio perché c'è lui, (anche) grazie a lui, oppure pensando a lui, pensando alla sua felicità. Non significa che sacrifico me, significa che far felice me stessa è un modo per far felice anche lui (e lo so anche perché è lui per primo a dirmelo). Ma anche viceversa. So, per esempio, che quando compro un vestito che mi sta bene, sono contenta per come mi v…