Passa ai contenuti principali

Ce la possiamo fare

Sono qui, reduce da qualche giorno di lavoro molto intenso (seppur piacevole) da un'abbuffata che non vi dico e da giorni di primavera anticipata.
Domenica era la festa della donna, che non ho mai festeggiato e che da sei anni è stata totalmente soppiantata dall'anniversario con il mio – ora – marito. Anniversario dalla prima uscita, s'intende.

la felicità passa per i colli orientali del Friuli, si ferma a mangiare
cose buone bevendo del buon vino e poi riparte.

Quindi domenica di sole, con pausa dal lavoro, e gli altri giorni invece al chiuso a produrre. Per fortuna, come sempre, ci pensa canetto a farmi passeggiare e prendere un po' di questo caldo primaverile che scioglie i nodi, fa scrocchiare le ossa, aumenta la temperatura del sangue e libera le endorfine.

sì, la scrivania era anche ordinata qui, ora è molto peggio.
sì, io lavoro in cucina. no, non è su questo tavolo che mangiamo.
sì, il disordine a suo modo mi aiuta a concentrarmi.

Di solito la primavera mi ingabbia nel suo vortice di pigrizia, ma per questo è ancora presto, a quanto pare, dev'essere perché un po' fa caldino e un po' fa ancora freddo. Ne riparliamo ad aprile! Tra l'altro quando a marzo ci sono giornate belle e calde tendo a fare il possibile per godermele, anche solo per rendermene conto, perché marzo è l'unico momento di questa stagione nel quale posso stare fuori senza iniziare a starnutire come una matta.
Oggi ho letto che è in arrivo, assieme all'equinozio, un'eclissi di sole, che in parte vedremo anche da qui. A parte che, da brava figlia di mia madre, la prima cosa che ho pensato è stata: Pioverà (oppure ci saranno dei nuvoloni belli grossi), chissà se invece quella mattina ci potremo godere lo spettacolo con i nasi all'insù. Sarebbe bello, sono quelle cose della natura che ti fanno tornare un po' bambino.

Buon pre-primavera!



Commenti

MikiMoz ha detto…
Oddio, non sapevo nulla dell'eclisse Oo
Sono stato talmente fuori dal mondo a causa del maltempo che devo riprendere quota poco a poco^^

Moz-
Miky ha detto…
io l'ho scoperto stamattina, ero risucchiata dal lavoro :D
Daniele Dorelli ha detto…
Non dimentichiamoci dell'ora legale a fine marzo... tra un paio di settimane, più luce per tutti! ;)
Miky ha detto…
una volta ce ne siamo dimenticati sul serio, è stata la domenica più sfasata della mia vita! :D
Mareva ha detto…
Un sacco di cose e tutto belle.
Speriamo nel sole ché un po' di ottimismo aiuta tutti!
bob ha detto…
L'hai vista poi l'eclisse?
Miky ha detto…
noooo Bob, è il 20 marzo, venerdì prossimo!

Post popolari in questo blog

15 motivi per vietare i matrimoni gay in Italia

Essere gay non è naturale. I veri italiani rifiutano ciò che è innaturale, come gli occhiali, le scarpe, il poliestere e l’aria condizionata.Il matrimonio gay spingerà le persone ad essere gay, allo stesso modo in cui vedere in giro persone alte fa diventare tutti alti.Legalizzare il matrimonio gay aprirà la strada a ogni tipo di stile di vita folle. Le persone vorranno sposare i propri animali domestici, perché ovviamente un cane ha una personalità giuridica e i diritti civili per sposarsi, nonché la capacità di dichiararsi consenziente o meno al contratto giuridico.Il matrimonio eterosessuale esiste da moltissimo tempo e non è mai cambiato minimamente; le donne infatti sono ancora una proprietà del marito, le nozze sono decise dai genitori, il padre ha il diritto di vita e di morte sui figli, i neri non posso sposare i bianchi e il divorzio non esiste.Il matrimonio eterosessuale perderà valore se sarà permesso anche ai gay di sposarsi. La santità dei sette matrimoni di Liz Taylor ve…

Mi hanno intervistata...

...su mia richiesta! È stato divertente essere ospite da Moz per una delle sue ormai celebri Mozinterviste, che potete leggere qui anche perché quando mi ricapita di essere intervistata da qualcuno?
E mi ha fatto ripensare al periodo in cui ho aperto il blog e andare indietro nel tempo di 20 anni. Altro che Doc e Marty! Se volete sbirciare passate da lui 😎

Poi sarà tutto lì

Ieri stavo scrivendo un post che parlava più o meno di serie TV. Mi piace sottolineare più o meno, perché in realtà non sono una che ne segue a bizzeffe e quindi non sono la persona più appropriata per redigere al riguardo un post davvero interessante. Ne seguo una, praticamente. Poi però la stanchezza ha avuto il sopravvento. Tirare l'orecchio per sentire se lei si sveglia, sperando che non si svegli per poter scrivere tranquillamente, a volte è più snervante che tenerla in braccio quando è stanca e non vuole dormire. E così ho pensato a una cosa che mi ha detto mio marito l'altra sera, quando mi ha vista un po' "smonata" per via di vari avvenimenti che non sto qui a descrivere nel dettaglio. E ha detto una frase che mi fa capire che a volte chi ti sta intorno ti capisce meglio di te stessa. Oppure, lo esprime più liberamente perché te lo legge chiaro in faccia. "Hai bisogno di riprenderti i tuoi spazi". Quanto è vero. Il fatto è che qualche mese fa lo…